pasta di mais - Lezione Online

Search
Vai ai contenuti

Menu principale:

corso creazioni in pasta di mais
Introduzione sulla pasta di mais

La pasta di mais è un composto che permette di realizzare oggetti  molto raffinati, simili alla porcellana e ci permette di prendere spunto dalla natura che ci circonda o di lasciare libero sfogo alla fantasia. Tutto ebbe inizio cinquemila anni fa, nel periodo neolitico, quando una donna (ci piace supporre così) per evitare di bruciare i suoi arrosti creò una "pentola" ottenuta con l'argilla trovata sulle sponde del fiume. 

Senza saperlo aveva dato così via all’arte della ceramica, essa sapeva però che quella terra umida, piacevole da modellare, poteva essere impiegata per produrre un’infinità di altre cose. L’evoluzione dei manufatti preistorici oggi ci ha portati ad avere ampie possibilità di scelta tra paste da modellare.  Tra quelle fatte in casa, c’è n’è una facile da realizzare: la pasta di mais. Quest’ultima venne usata per la prima volta in Brasile, dove ancora oggi è utilizzata per souvenir e bamboline, e viene chiamata porcellana fredda o bianca.

La pasta di mais è molto gradevole al tatto, ha una linea molto morbida ed è adatta alla realizzazione di innumerevoli soggetti poiché è facilmente modellabile. È composta da materiali anallergici e per questo ci si possono sbizzarrire anche i bambini, è un materiale economico, dal momento che si produce in casa con ingredienti di facile reperibilità e basso costo. Inoltre se avvolta nel cellophan, si può conservare per più tempo.

La colorazione della pasta richiede solo una piccola quantità di tempera, poiché asciugandosi si riduce di volume e di conseguenza il colore si intensifica. È una tecnica molto divertente e gratificante; l’unico accorgimento da seguire è di lavorare la pasta velocemente, poiché si asciuga piuttosto in fretta.

Ognuno di noi prima di iniziare un hobby del genere si pone delle domande del tipo: se non riuscissimo ad ottenere buoni risultati? Se dopo averci investito del denaro non dovesse piacere? Beh, confidenzialmente parlando, forse il successo della pasta di mais è dipeso proprio da questo: dalla voglia di provare per poi rimanerci stupiti, il tutto senza doverci investire una cifra considerevole. Detto ciò.. buon lavoro!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu